Palazzo Sergardi Biringucci

Dimora nobiliare realizzata nel XVIII secolo (1744) dall'architetto Posi su commissione di un Sergardi, é posto al civico 118 della Via dei Montanini in Siena, non lontano da Piazza del Campo e lungo il percorso di quella che i pellegrini dei tempi antichi conoscevano come la "Via Francigena".

Una lapide marmorea sull’antico portale così recita: «Queste furono le domestiche mura di Lodovico Sergardi che nomatosi Quinto Settano sommo cultore della poesia latina scrisse la satira colla forza di Giovenale colle grazie di Flacco».

Le volte dei sei saloni posti al piano nobile della dimora, sottoposta a vincolo monumentale in virtù dell’alto suo valore storico e culturale, vennero affrescate nel 1794 da Luigi Ademollo, pittore lombardo anch'esso incaricato dai Sergardi; esse si presentano quindi abbellite da suggestive rappresentazioni mitologiche che bene si integrano con l'intimità di una deliziosa Cappellina di famiglia, mentre i pavimenti realizzati in stile pompeiano ed i portali impreziositi da cornici in oro completano la visione di una settecentesca e rara testimonianza architettonica.

Al piano nobile vi é il Piccolo Teatro, creazione della Baronessa Marga Sergardi Marmoross che a metà ‘900 trasferì nel palazzo di famiglia l’esperienza teatrale cui aveva dato vita anni prima (1935) realizzando, nel giardino della Villa di Catignano, il Teatro di Campagna e costituendo quella Compagnia del Gallo, che, grazie alla preziosa partecipazione dei giovani figli dei mezzadri che vivevano in fattoria e si improvvisavano attori, andò poi rappresentando, non solo a Siena ed in Toscana, fiabe per bambini scritte da Marga e dalla stessa messe in scena.

Dall’ ampia corte settecentesca che si apre al pianterreno sotto lo sguardo vigile di antenati “in marmo” si accede al prato di una terrazza giardino abbellita da un roseto, da un antico e raro vitigno, da splendide ortensie e da una romantica coppia di nespoli; sulla terrazza si affacciano anche l'antica scuderia e la selleria, entrambe spazi particolarmente suggestivi ed oggetto di un recente e pregevole intervento di restauro e risanamento conservativo.

Sempre sulla terrazza giardino si apre un luogo di notevole fascino: Spazi Sonori, scatola magica in perenne divenire creata nel 2016 da Antonello Palazzolo. Varcarne la soglia è l’inizio  di un viaggio, poco importa se breve o lungo, attraverso i tempi, le atmosfere, le forme. Vecchi spartiti, fotografie e pianoforti storici animati dall’artista ci raccontano tante storie di bellezza contemporanea che sorprendentemente si integrano perfettamente con la storia ben più antica di Palazzo Sergardi.

Oggi Palazzo Sergardi Biringucci accoglie matrimoni intimi, ricevimenti, eventi privati esclusivi, meeting, eventi espositivi, concerti privati, presentazioni di libri; tutto ciò può infatti trovare ampio respiro nei saloni del piano nobile, nella Corte degli Avi, nell’antica scuderia e nella adiacente selleria, sul prato della terrazza giardino con annessa zona catering.

SERVIZI

  • I sei saloni del piano nobile, dei quali quattro con volte affrescate da Luigi Ademollo, sono spazi vocati ad ospitare il cocktail di ricevimento degli ospiti di un evento (fino a 110/120 persone).
  • Nella corte settecentesca o sul prato della terrazza giardino vi é ampio spazio per un concerto o per altro tipo di evento (fino a 110/120 persone) come un pranzo o una cena serviti in catering (esiste infatti al piano uno spazio a ciò dedicato).
  • Nell'antica scuderia nella selleria é possibile tenere eventi espositivi o musicali, piccole conferenze, cene o pranzi (fino a 110/120 persone) quando l’uso della terrazza giardino sia impedito dalle condizioni climatiche.

PERCHÉ SCEGLIERCI?

La struttura

  • Palazzo Sergardi Biringucci si trova in pieno centro a Siena, non lontano da Piazza del Campo.
  • le volte affrescate, gli apparati tessili, gli arredi, i pavimenti in stile pompeiano dei saloni al piano nobile costituiscono rara testimonianza di un unico disegno architettonico settecentesco.
  • visitare il Piccolo Teatro, la collezione di alcuni dei suoi costumi e dei loro bozzetti, assistere ad un piccolo evento culturale privato che vi venisse tenuto, può senz’altro rivelarsi una esperienza indimenticabile.
  • Spazi Sonori, un luogo straordinario dove le creazioni di un’artista e le note di un pianoforte invitano l’ospite a vivere inusuali dimensioni.

Contatti

Via dei Montanini, 118
Siena (SI) – Italy
Telefono: +39 335 5738099
Mail: lodovico.marmoross@gmail.com

CONTATTI E PRENOTAZIONE

  • Informazioni sulla richiesta

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA